Il progetto

Il Progetto > Caprinicoltura

website template image

4. Caprinicoltura

Nel nostro progetto abbiamo previsto un allevamento semi-stallino, dove le capre sono allevate in stalla nella stagione invernale, e al pascolo durante gli altri mesi dell’anno. Nel periodo di soggiorno in stalla, le capre vengono alimentate con fieno, mentre negli altri mesi dell’anno gli animali hanno la possibilità di pascolare all’aria aperta e sono alimentati con foraggi biologici.

L’allevamento è praticato per la produzione di latte; a questo scopo gli animali vengono divisi in gruppi omogenei ( capre gravide, capre in lattazione, capretti in svezzamento ecc. ).

Il caprile è completato da una sala mungitura e da un recinto esterno, dove le capre possono muoversi in libertà all’aria aperta.

Questo ritmo produttivo non stravolge l’etologia degli animali, permettendo loro di condurre una vita dignitosa. Inoltre eventuali cure necessarie, vengono somministrate attraverso farmaci naturali e solo in casi estremi possono essere curati con farmaci salvavita.

Con il nostro sistema di caprinocoltura avremo le seguenti produzioni: - Latte: è trasformato per la maggior parte in formaggio. - Manto: verrà utilizzato tosando due razze diverse, la capra d’angora, originaria della Turchia dalla quale ricaviamo la lana denominata Mohair, e la capra Cashmere, originaria del Cashemere dalla quale ricaviamo la pregiata lana omonima.